­

Riguardo La Obra de la Iglesia

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Fino ad ora La Obra de la Iglesia ha creato 17 articoli del blog.
6 04, 2020

«DIO TI PARLA MORENDO»

virgen

«DIO TI PARLA MORENDO»

28 03, 2020

«Gesù alle falde del monte»

virgen

«E ho visto che Dio piangeva…! e che sul suo volto aveva un penare così dolente, che il suo essere si commuoveva per i peccati del mondo!; e che di pena moriva, benché non fosse il momento, di andarsene da questa vita».

7 03, 2020

«LA PREGHIERA È ONNIPOTENTE»

felicitacion_blog_2016_sp

Quale sorgente di grazie, di doni, di frutti e di ricchezze tiene il Padre contenuta nel vulcano del suo seno, attendendo la nostra preghiera semplice, calda e familiare, per effondersi in frutti di vita eterna! Com’è grande, com’è onnipotente, com’è potente un uomo orante ai piedi del Tabernacolo! Tanto che, davanti a lui, il Cielo si apre per riversarsi sull'umanità.

26 12, 2019

“Mistero di inedita tenerezza”

felicitacion_blog_2016_sp

Oh mistero...! Mistero di sorprendente tenerezza...!: Dio è ormai Uomo tra braccia di Madre...! E la Madre è Vergine con la Verginità Infinita Incarnata tra le sue braccia, che chiama Madre la sua Vergine, poiché la Vergine è sua Madre...! Mistero di Natale, contemplato dagli Angeli che, davanti alla loro impossibilità di piangere d’amore e d’annientamento, prorompono in un cantico al Dio fattosi Bambino per amore come manifestazione splendente della misericordia infinita in effusione di tenerezza e compassione sull’uomo caduto!: «Gloria a Dio nell’alto dei cieli e pace in terra agli uomini che Egli ama».

18 04, 2019

Nuovo opuscolo: “O Gerusalemme…! Gerusalemme amata!” “Il Solo”

virgen

Un nuovo opuscolo, che contiene due scritti meravigliosi della nostra Madre per entrare nella sofferenza di Gesù, con la stessa Madre, questa notte e il giorno di domani.

7 01, 2019

Il grande mistero dell’Incarnazione

virgen

«L’umanità di Cristo è la Sposa del Verbo, la compiacenza e la ricreazione delle tre divine Persone; creazione nuova, nella quale e per la quale, lo stesso Dio altissimo, facendosi Uomo e perdonando la colpa che l’uomo aveva com-messo contro l’Infinita Santità, può manifestarci i misteri reconditi del suo adorabile essere, in canzone di amore».

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies