Un anno che finisce ci fa riflettere sull’incognita del tempo che passa velocemente e sull’Eternità che si avvicina con la stessa rapidità. Il tempo e l’Eternità rappresentano come un binomio inseparabile, l’uno ci schiarisce il senso dell’altro; ciò si compie in modo così decisivo che, se sappiamo dare il giusto valore al tempo, ci stiamo guadagnando l’Eternità.


 

«Il tempo, prezzo di Eternità»

 

         Com’è buono Dio, che ci dà il tempo per potergli dimostrare il nostro amore, e ci dà l’eternità per dimostrarcelo Lui…! Anche nel tempo ce lo dimostrò soffrendo perché non gli mancasse nessun modo di amarci! (20-4-64)

        Nell’eternità Dio, glorificato, riposerà nel suo amore per me, rendendomi felice per sempre. Nell’esilio è la mia anima che deve approfittare di ogni sofferenza, facendo così riposare Colui che amo, dimostrandogli il mio amore soffrendo. (20-4-64)

    Il tempo è prezzo d’eternità, pienezza di possesso dell’Immenso e dimensione gloriosa della nostra anima-Chiesa. (10-8-75)

         Dio mi ha dato un tempo mediante il quale mi chiede quel grado d’amore di cui Egli ha bisogno per la sua gloria e non altro; se lo perdo o non ne approfitto, il piano di Dio su di me non si compierà, e allora, che farò? (12-9-63)

        Ho una sola vita con un numero di giorni per santificarmi; se non ne approfitto, dove andrò a prendere ancor più vita? (12-9-63)

    Hai mai pensato profondamente alla verità dell’eternità dove tu sentirai, un giorno non lontano, la Voce che fisserà la tua permanenza eternamente: «Sei qui per sempre…, è finito il tempo…, è giunta la fine»? (27-11-61)

         Se adesso ti sorprendesse la morte, il «per sempre» penetrante dell’eternità sarebbe per te vita eterna gaudiosa nella luce infinita, o saresti preda del nemico infernale nella tenebra disperante della condanna eterna…? Procura di vivere come desidereresti morire. (27-11-61)

        Un giorno qua, nel passare del tempo, è un giorno in meno per arrivare«là», al gaudio dell’eternità; perciò un giorno in più è un giorno in meno. (10-8-75)

    Nella misura in cui le cose passate restano oscurate dall’oblio, si va schiarendo con la luce della speranza l’avvenire vicino del giorno dell’Amore. (10-8-75)

        Signore, metti la mia anima nel tuo centro, che è il mio, affinché la mia vita sia frutto d’eternità per me e per le anime che mi hai affidato. (12-9-63)

 

Madre Trinidad de la Santa Madre Iglesia

 

Dal libro “FRUTTI DI PREGHIERA”.