­

Chi è la Madre Trinidad?

La Madre Trinidad de la Santa Madre Iglesia è la fondatrice e la presidente de L’Opera della Chiesa.

Consacrata a Dio fin dalla sua gioventù, nei suoi lunghi momenti di preghiera silenziosa, fu introdotta dallo stesso Dio nella sua vita intima, dove visse in sapienza e amore profondi tutti i misteri della Fede. In questo modo Dio la rese sua testimone, dandole la speciale missione di cantare la bellezza e la grandezza della Chiesa, aiutandola così a presentarsi allo sguardo di tutti così come è.

Attualmente, la Madre Trinidad vive a Roma, acconto alla Sede di Pietro, dove porta avanti la sua missione di aiutare il Papa e i Vescovi attraverso tutto quello che Dio ha depositato nella sua anima, e attraverso l’offerta della sua vita e della sua croce.

Ulteriori informazioni >

«Va’ e dillo…!questo è per tutti!»

Cos’è L’Opera della Chiesa?

L’Opera della Chiesa è un’Istituzione di diritto pontificio, fondata dalla Madre Trinidad de la Santa Madre Iglesia.

È formata da tre Rami di vita consacrata: sacerdotale, laicale maschile e femminile, che ne formano il corpo centrale; e anche da altri gruppi che comprendono tutti gli stati e le vocazioni presenti nella Chiesa: coppie di coniugi, celibi e nubili, consacrati a Dio privatamente, giovani e bambini. Tutti con la stessa missione di vivere profondamente il proprio essere Chiesa, attraverso una vita semplice, sempre accanto al Papa e ai Vescovi, per aiutarli, con la vita e la parola, a fare l’opera che Cristo affidò loro.

Tramite i centri apostolici e il lavoro nelle parrocchie a loro affidate, i membri de L’Opera della Chiesa cercano di portare a tutti la conoscenza viva e assaporabile di Dio e dei suoi misteri, cercando di manifestare, con la propria vita e la propria parola, la luce che il Signore depositò nell’anima della Madre Trinidad per aiutare la Chiesa.

Ulteriori informazioni >

Teologia viva per tutti

«È necessario porre la teologia alla portata di tutti i figli di Dio, dandola loro riscaldata nell’amore, affinché vivano in intimità con la Famiglia Divina.»

Ultime pubblicazioni

1104, 2020

SIA BENVENUTO L’UOMO AL SENO DEL PADRE!

virgen

«Che sabato di così glorioso trionfo!, nel quale l’anima dell’Unigenito di Dio, che allo stesso tempo è il Figlio dell’Uomo, apre per il frutto della sua Redenzione i portoni sontuosi della eternità, chiusi fin dal Paradiso terrestre a causa del peccato di ribellione dei nostri Progenitori; e si alzano gli antichi battenti davanti al passo impetuoso di irresistibile potenza dell’anima dell’Unigenito di Dio immolato, in trionfo di gloria»

804, 2020

«O GERUSALEMME…! GERUSALEMME AMATA!»

virgen

Giovedì Santo... Giorno d’amore e dolore...! O anima di Gesù, addolorata nel più fondo, intimo e profondo..., lì dove sono i tuoi figli...! Anima di Cristo incompresa, lacerata dalla spada più acuta: l’ingratitudine...! «O Gerusalemme, Gerusalemme...! Come ho voluto darti riparo come la gallina ripara i suoi pulcini, e tu non hai voluto...!»

2803, 2020

«Gesù alle falde del monte»

virgen

«E ho visto che Dio piangeva…! e che sul suo volto aveva un penare così dolente, che il suo essere si commuoveva per i peccati del mondo!; e che di pena moriva, benché non fosse il momento, di andarsene da questa vita».

Uso de cookies

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies