La Chiesa è molto poco conosciuta. Il mistero splendido di Dio che vive con noi e noi con Dio, per Cristo, nel grembo di Maria, è come offuscato, perché lo sguardo umano è molto superficiale e non riesce a vedere nella Chiesa il volto splendente della Divinità, così come non riuscì a vederlo nella persona di Cristo durante i suoi trentatré anni.

È necessario che noi, figli della Chiesa, tutti uniti «in uno stesso sentire e in uno stesso pensare», ci riempiamo e viviamo della sua grandezza, così da presentare al mondo il suo vero volto. Così attratti, verranno tutti al suo seno di Madre, dove Dio li aspetta per vivere con loro come una sola famiglia.

 

20140118-1

La Madre Trinidad trasmette la sua profonda esperienza vissuta del mistero della Chiesa attraverso la sua parola piena di fuoco e di profondità teologica (24 marzo 1979).

Ti invitiamo ad assaporare in preghiera questi pensieri, in un momento tranquillo di silenzio e di contatto con Dio.

E ti invitiamo pure a vedere il video della Madre Trinidad, del quale abbiamo fatto un breve riassunto, ma che puoi vedere interamente attraverso il link che troverai nella parte inferiore. E’ una presentazione viva, vibrante e accesa di tutto il Piano di salvezza di Dio, depositato nella Chiesa.


Pensieri della Madre Trinidad de la Santa Madre Iglesia tratti dal lib ro «Frutti di preghiera»:

Se potessimo comprendere il grande mistero della donazione di Dio all’uomo, riceveremmo il suo Dire eterno nella Chiesa. Ma, poiché non lo penetriamo, il mondo è nelle tenebre.
(15-10-63)

L’uomo superbo ha perduto Dio e, con Lui, lo sguardo sopannaturale che gli fa amare il Papa e i Vescovi; dopo di ciò, si ribella contro la Chiesa, e allora la confusione gli corrode lo spirito, redendolo pietra di scandalo per tutti coloro che lo circondano. (15-11-68)

Quando ci offuschiamo, manifestiamo agli altri, non i misteri sovranaturali della nostra Chiesa santa, ma la confusione che, di tutti questi, la nostra mente oscurata è capace di captare e di vivere. (17-12-76)


 

Quanti uomini, che si fanno predicatori dei misteri della Chiesa, solo manifestano agli altri, non ciò che essa è con la magnitudine compatta della sua grandezza, ma il modo rachitico in cui essi la concepiscono secondo il loro cuore ottenebrato! (17-12-76)

La Chiesa si alzerà dalla sua prostrazione e apparirà luminosa, quando i suoi figli, vivendo in compenetrazione completa con essa, l’aiuteranno a mostrarsi al mondo con tutto ciò che, nel suo seno, Dio ha depositato per tutti gli uomini.
(4-5-75)

È volontà di Dio che si mostri il vero volto della Chiesa e, per questo, Dio vuole che si faccia gustare a tutti la vita della Famiglia Divina, che è il grande tesoro che la Chiesa vive in sé, e che cerca di far vivere a tutti e ad ognuno dei suoi figli.
(11-1-67)

Al non conoscere Dio, né Cristo, né Maria, né la Chiesa, non sappiamo ciò che siamo per essere Chiesa; poiché, perdando il contatto con il soprannaturale, divertiamo così umani, da vedere tutto con lo sguardo di quaggiù, intorpidito ed ottenebrato dalle nostre proprie passioni. (17-12-16)

Bisogna che si ravvivi il dogma fra i membri della Chiesa, affinché tutti i suoi figli, vivendo il proprio essere Chiesa, entrino in intimità con la Famiglia Divina. (21-3-59)

La mia anima sente la grande necessità che tutti conoscano la mia Madre Chiesa così com’è: nella sua vita, nella sua belleza, nella sua tragedia e nella ricchezza che nel suo seno si racchiude, che è Cristo che ci porta, per mezzo di Maria, il messaggio eterno della Trinità, come ricchezza infinita, perché, al guardarla, vedano il volto di Dio in lei. (21-3-59)

Bisogna presentare la Chiesa con tutta la sua beltà, vivendo la vita della Trinità, di Cristo e di Maria mediante una grande carità, affinché vengano tutti i figli separati che se ne andarono dal seno di questa santa Madre, poiché noi, che siamo Chiesa, non la presentiamo loro con tutta la sua bellezza.
(21-3-59)

Diffondiamo la Parola del Padre, e così si estenderà la Chiesa e verranno tutte le anime al seno di questa santa Madre a inebriarsi con la gioia che in essa si racchiude. (21-3-59)

 

Video : «Anima amata, aiutami ad aiutare la Chiesa mostrandola cosi com’è e come Dio l’ha voluta nel suo pensiero divino»:

 

Per vedere il video completo cliccare qui.

Get Adobe Flash player