La partecipazione alla missione della Madre Chiesa è un gran privilegio, quindi amiamo dire che il nostro compito è lo stesso di Cristo, benché ciascuno con le sue modalità specifiche verso quelli che sono vicini e quelli che sono lontani. E tutti, per vocazione, siamo chiamati a prendervi parte.

La missione dell’Opera della Chiesa è adempiere la richiesta del Signore a Madre Trinidad, pronunciata nella sua anima fin dall’anno 1959: “Va e dillo, questo è per tutti!” E lei, da allora, pellegrina in terra cercando chi la aiuti ad “aiutare la Chiesa”. Sii tu uno di quelli che dedicano la propria vita per la Chiesa, sconosciuta, perseguitata, criticata…; gloriosa, ma anche esiliata e dimenticata nel cuore di molti dei suoi figli.

 

 

Tratto dal libro

«LA MADRE TRINIDAD DE LA SANTA MADRE IGLESIA
E LA SUA OPERA DELLA CHIESA»

 

L’attività apostolica de L’Opera della Chiesa è molto ampia, varia e intensa.

Per farla conoscere in modo succinto, ho pensato che non c’è niente di meglio che spigolare alcuni paragrafi dell’ultima parte del tema «La Chiesa, mistero d’unità», scritto dalla Madre Trinidad il 22 novembre 1968:

«L’Opera della Chiesa… viene per tutti e per aggiornare, nel calore dell’infinita Sapienza, la presentazione calda e viva del nostro dogma ricchissimo. Viene per dare la teologia calda-calda, caldeggiata nell’amore, mostrando il volto scintillante di Dio, che si manifesta sul viso splendente del Cristo Grande di tutti
i tempi.

La missione de L’Opera della Chiesa è totalmente apostolica… Collettivamente vuole essere una perenne manifestazione del mistero della Chiesa e, attraverso i suoi membri, testimonianza viva di un cristianesimo profondo ovunque essi esercitino la loro professione.

Conduce le parrocchie ad essa affidate; organizza nelle proprie Case di Apostolato “Il Piano di Dio nella Chiesa”, “Giorni di ritiro sul Mistero di Dio nella sua Chiesa” per sacerdoti, religiosi, religiose e laici di ogni classe e condizione; tiene “Vivenze di Chiesa” nelle comunità religiose, seminari, collegi, ecc.; va in altre parrocchie a tenere “Settimane di Chiesa”; lavora con i bambini e i giovani durante tutto l’anno negli “Oratori giovanili” dei propri centri apostolici o delle parrocchie; organizza per loro delle riunioni di formazione settimanale, “Giorni di Orientamento Giovanile”, scampagnate o escursioni in montagna durante l’anno pastorale, campeggi estivi; e, per ogni tipo di persone,
discorsi, incontri, riunioni, giorni di ritiro…

I membri de L’Opera della Chiesa, nei diversi campi e impegni apostolici, esercitano un lavoro d’insieme, lavorando uniti sacerdoti e laici, benché ciascuno lo faccia con quelli del proprio sesso, età e stato, e i sacerdoti si occupino delle necessità spirituali di ciascuno.

Nelle nostre parrocchie cerchiamo di formare spiritualmente tutti, in modo tale da far prendere coscienza del loro cristianesimo ed esercitare la carità con Dio e con il prossimo, tentando di risolvere tutti i problemi spirituali e materiali della
comunità parrocchiale.

I sacerdoti adempiono la loro missione apostolica di aiutare tutti a formarsi; e le donne e gli uomini laici partecipano a questo compito, ma inserendosi come un laico in più nella propria missione riguardo a Dio e al mondo; infatti non soltanto nelle loro ore di lavoro essi esercitano il proprio apostolato individuale ed indiretto, ma anche il tempo libero, che lascia loro la preghiera e il lavoro, lo dedicano all’apostolato diretto.

Il nostro spirito, pertanto, è lo spirito della Chiesa; la nostra vita, la sua; la nostra missione specifica, aiutare il Papa ed i Vescovi a scoprire, sviscerare e manifestare le ricchezze di questa Santa Madre».

Soltanto indicare cosa sono, per esempio, i giorni de «Il Piano di Dio nella Chiesa», occuperebbe qui un ampio capitolo; come lavorano i giovani dell’Opera con bambini, giovani ed adolescenti; come organizzano un campeggio; con quale spirito vanno alle escursioni e gite o il frutto che raccolgono in alcuni «Giorni di Orientamento Giovanile».

Sarebbe magnifico vedere in quale modo agiscono i laici nelle «Vivenze di Chiesa», come sono loro a fare, insieme ai sacerdoti, i «Discorsi sul mistero della Chiesa» e in quale modo intervengono ne «Il Piano di Dio nella Chiesa».

E risulterebbe tremendamente suggestivo narrare l’apostolato che sono capaci di svolgere laici e sacerdoti, lavorando in gruppo nelle parrocchie affidate a L’Opera della Chiesa.ero della Chiesa» e in quale modo intervengono ne «Il Piano di Dio nella Chiesa».

Il giorno in cui si scoprirà, sbalordirà vedere in quale modo, inavvertito e semplice, il Signore realizza ciò che agli sforzi degli uomini risulta così complicato, difficile e, a volte, impossibile.

 
“Uniti in una stessa missione”. Dal libro:

«La Madre Trinidad de la Santa Madre Iglesia e la sua Opera della Chiesa»

Nota.- Per scaricare il PDF clicca qui.